Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Tariffe triplicate per la sosta a pagamento, bufera su Tommasino

28 / 09 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il consigliere comunale del Partito socialista di Sessa Aurunca, Ciro Marcigliano, interviene duramente in merito all’ultima delibera d’indirizzo, a firma della Giunta Tommasino, la quale va a regolamentare il servizio dei parcheggi pubblici. “Sono sconcertato, le scelte che quest’Amministrazione sta varando dall’inizio del proprio mandato, puntualmente vanno a colpire in maniera indiscriminata le tasche dei cittadini. In ordine, anziani, famiglie con redditi bassi, studenti, artigiani, commercianti e non ultimi anche i  pendolari finiscono nel mirino del Sindaco Tommasino: alla faccia della tanto sbandierata riduzione delle tasse. Procediamo con ordine: l’ultima Delibera della seduta del 21 settembre, n. 130, la Giunta Tommasino, nel fornire gli indirizzi per il nuovo servizio di parcheggi pubblici,  va a ridefinire l’intero sistema tariffario determinando così aumenti illogici e immotivati, specie in un periodo come questo, caratterizzato da una forte congiuntura economica. Ma la cosa ancor più sconvolgente è l’introduzione di fantomatiche tariffe speciali giornaliere, leggiamo infatti che nei parcheggi di Via Secasoce, Via A.Moro - limitatamente alla mattinata del mercato settimanale - si passa dalla vecchia tariffa di € 1,00 a ben € 3. E tutti i giorni, per chi deve parcheggiare presso l’Ospedale e alla Stazione, la tariffa unica giornaliera anche questa passa da € 1,50 a € 3, altro aumento del 100%. Cosa scandalosa sono gli abbonamenti mensili i quali subiscono l’aumento del 50%: dalle 20 euro di prima oggi arriviamo a trenta euro. In media, costa più parcheggiare presso la Stazione che recarsi quotidianamente, o per ragioni di lavoro, o di studio, fuori dalla nostra Città.  Oltremodo, senza alcuna vergogna, gli abbonamenti cittadini da trenta euro arriviamo a 50 € più del 70%. e nell’atto deliberativo di indirizzo vi sono ulteriori incongruenze tecniche e amministrative: non vi è alcuna traccia della salvaguardia dei livelli occupazionali in servizio e molto altro ancora che attraverso una precisa interrogazione cercheremo di fare luce”.
Politica Sessa Aurunca Aversa Casapulla Casapulla Ailano
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.