Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CORONAVIRUS | Studenti casertani bloccati in Spagna: "Aiutateci, fateci tornare". IL VIDEO

28 / 03 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Achille Falvo e Ferdinando Bianco, due ragazzi rispettivamente di Caserta e Santa Maria Capua Vetere sono rimasti bloccati in Spagna. Lo ha reso noto la pagina Ciò che vedo in città smcv, alla quale si è rivolta una ragazza, sorella di uno dei giovani ai quali è stato impedito di salire sulla nave in partenza da Barcellona e diretta in Italia.

Ecco cosa raccontano: “Non ci hanno fatto salire sull’ultima nave per tornare in Italia. E questo perchè due ragazzi alla rilevazione della febbre con il termometro del medico di bordo hanno inizialmente riportato una temperatura di 37,5°C che dopo 10 minuti è arrivata a 38°C. Ma in realtà i due ragazzi stanno benissimo. Abbiamo chiamato la polzia e l’ambulanza e abbiamo chiesto al medico di bordo se poteva aspettare altri 10 minuti per riprovare a misurare la febbre, ma non c’è stato nulla da fare. Anche i medici dell’ambulanza hanno detto che i due ragazzi non avevano la febbre. Questa è la solidarietà di cui tanto si sta parlando in questi giorni. In realtà la solidarietà l’abbiamo dimostrata noi che non abbiamo abbandonato i nostri due amici italiani“.

Questo, invece, l’appello lanciato dalla ragazza che si è rivolta alla pagina Ciò che vedo in città smcv: “Sono Gabriella, la sorella di uno dei ragazzi presenti in questo video, Ferdinando Bianco di Santa Maria Capua Vetere (CE). Mio fratello, insieme all’amico Achille Falvo e altri ragazzi sono in Erasmus in Spagna (sottolineo che erano alloggiati presso diverse città, in case che ieri sera hanno lasciato poiché convinti di partire dopo aver rispettato ben 3 settimane di quarantena). Vi prego di condividere il più possibile… vi parlo da sorella preoccupata per il proprio fratello; poiché io e la mia famiglia, come le famiglie di questi ragazzi, siamo veramente disperati e non sappiamo più come farli tornare, tutti sembrano lavarsene le mani. Cerchiamo di fare tornare questi ragazzi a casa in sicurezza, di fare arrivare questo video a chi ci può dare una mano, un consiglio.”

Il caso è finito sul tavolo del ministro Luigi Di Maio e in tv al programma Le Iene.

 

coronavirus STUDENTI bloccati spagana caserta santa maria capua vetere
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.