Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Si ammazza autista di autobus. Nel suo passato una grande delusione d`amore

15 / 09 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una delusione d'amore che non aveva digerito e che lo aveva portato anche ad avere qualche problema con la giustizia. Poi, la notte scorsa, la decisione di farla finita. E' morto così Angelo Porto, ex autista di autobus. Impiccato davanti all'abitazione dove viveva coi genitori. Nessun biglietto nè tantomeno alcun messaggio per spiegare il suo gesto. Non era sposato e non aveva figli. Pochi mesi fa si era interrotta la sua relazione d'amore. Lui non l'aveva presa bene. Stava cercando in tutti i modi di recuperare quel rapporto. Ma è andato oltre. Al punto da finire denunciato per stalking. Poi il problema del lavoro. Era a spasso da molto tempo e non vedeva una via d'uscita. Fino a stanotte, quando ha preso una corda ed ha salutato tutti. Per sempre.
Cronaca Piedimonte Matese Gioia Sannitica Gioia Sannitica Gioia Sannitica Piedimonte Matese
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.