Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Puc, Del Gaudio e Greco in ritardo e Desiderio di contesta

07 / 06 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


In occasione della costituzione dell’ “Ufficio di Piano”, nell’aprile scorso, e della visita del prof Pica Ciamarra tecnico incaricato per la redazione del PUC di Caserta, il Sindaco Pio del Gaudio e l’Assessore all’Urbanistica Giuseppe Greco hanno dichiarato che entro 24 mesi sarebbe stato portato a termine il PUC. “Ma i tempi sono ormai stretti – spiega il segretario del Pd Casertra Mauro Desiderio - e, al di là delle chiacchiere, fatto è che entro diciotto mesi il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale ridurrà l’intera città ad area totalmente inedificabile, decadendo l’attuale P.R.G., e ciò, obbligo e non scelta, nell’attuale crisi lavorativa non ci piace. Quindi meno di un anno e mezzo per redigere lo strumento urbanistico fondamentale che segnerà il destino e la qualità del futuro sviluppo della nostra città; un anno e mezzo per adempiere a tutti gli obblighi temporali previsti dalla legge per il procedimento di formazione del PUC, dalla redazione (e non sappiamo neanche quale sia la commessa di piano) all’ approvazione in Giunta Comunale, ai due mesi per le osservazioni e ai 3 mesi per l’adozione in consiglio comunale; diciotto mesi per produrre la Valutazione Ambientale Strategica che è parte integrante della proposta di piano da approvare in Giunta Comunale. A tutto ciò va aggiunto il tempo necessario per la produzione della indispensabile base cartografica aggiornata, su cui poter riportare le previsioni di piano. E i ritardi del P.U.C., del Piano di recupero, le lunghe attese per i rilasci delle autorizzazioni per i depositi al Genio Civile, le controversie in commissioni edilizie più o meno utili, le continue modifiche delle normative e l’introduzione di nuovi adempimenti che amplificano i tempi delle procedure, vanno ad aggiungersi ad una crisi lavorativa del settore che rischia di diventare endemica e solo a vantaggio di pochi noti.
Caserta Economia Politica Bellona Bellona paintball
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.