Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Internazionali di tennis di Caserta, subito fuori le italiane

12 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Prima giornata di incontri agli “Internazionali femminili Città di Caserta”. Dodici i match giocati nella giornata di sabato al torneo ITF casertano, dotato di 25mila dollari di montepremi e valido per le classifiche mondiali Wta. La prima giornata di gare è stata caratterizzata dalle sconfitte delle giocatrici italiane. Martina Natali ha perso con il punteggio di 7-5, 6-1 contro la spagnola Rocio De La Torre Sanchez; la bulgara Aliaksandra Sasnovich ha battuto per 6-4, 6-3 Adriana Lavoretti. Poca storia nel match fra la georgiana Oksana Kalashnikova che ha regolato per 6-0, 6-2 l’italiana Alessia Camplone. Martina Di Giuseppe vincitrice del torneo del 2009 e tornata all’attività agonistica proprio con il torneo di Caserta dopo un infortunio, ha battuto con il punteggio di 6-3, 6-2 la connazionale Marcella Cucca. Senza storia anche il “derby” azzurro fra l’emiliana Chiara Mendo e Martina Lombardi, concluso sul punteggio di 6-0; 6-0 per la Mendo.  Sconfitta anche Claudia Coppola per 6-1, 6-1 dalla russa Marina Shamayko. Nel terzo incontro della giornata che vedeva opposte giocatrici italiane, Erika Zanchetta ha vinto con il punteggio di 6-1, 6-0, il match che la vedeva avversaria di Chiara Pappacena. Molto combattuto e spettacolare il match fra la rumena Laura Ioana Andrei e Jelena Simic della Bosnia Erzegovnia, che ha visto prevalere la Andrei con il punteggio di 6-2; 2-6, 6-3.
Caserta Sport Piedimonte Matese Salute Salute Salute
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.