Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

MOLESTIE SESSUALI | Indagato noto ginecologo dell’ASL

06 / 09 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un noto "maturo" ginecologo dell’ASL Ce/2, R.C., questa le sue iniziali, è indagato per molestie sessuali nei confronti di una paziente. Le indagini intanto sono in corso e sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, dirette dal Procuratore Capo Antonietta Troncone e sono eseguite dai Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere unitamente a quelli di Macerata Campania congiuntamente alla squadra di pg. della locale Procura.

Atti acquisiti e/o nei vari uffici e altri mezzi di ricerca sono stati posti in opera per inchiodare definitamente il ginecologo ed intanto una lunga fila di persone sono da ascoltare dalla polizia giudiziaria. In pratica sarebbero le varie pazienti che usufruiscono del laboratorio di ginecologia dove il professionista fa visita in quanto egli e’ a sua volta un dipendente dell’Asl.

Intanto il pubblico ministero, attraverso un attivita’ di monitoraggio, cerca riscontri a quanto denunziata dalla signora vittima per quanto concerne soprattutto le avances del ginecologo, nell’esercizio della sua professione sanitaria specialistica e cerca di comprendere soprattutto se l’atto sia sia stato isolato o se sia ripetuto piu’ volte perchè il professionista potrebbe essere un abitue’ trattando, nella sua professione, una parte estremamente delicata e sensibile del corpo umano.

Intanto voci di corridoio confermano che sia stato avviata anche una indagine amministrativa e disciplinare interna nei confronti del dott. specialista ginecologo R. C. la cui posizione sta assumendo una posizione particolarmente delicata. Intanto rischia una sospensione amministrativa oltre che un provvedimento di arresto penale. A breve gli ulteriori sviluppi della brutta vicenda.

molestie sessuali indagato ginecologo caserta
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.