Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

E` ai domiciliari, litiga col fratello e va dalla polizia: «Arrestatemi»

12 / 07 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Ha lasciato casa del fratello, dove stava scontando gli arresti domiciliari, e si è andato a costituire direttamente negli uffici della Questura di Caserta, pregando letteralmente gli agenti di arrestarlo pur di non tornare a casa dal congiunto con cui aveva avuto un acceso diverbio. Alla fine è stato arrestato per evasione ma riportato a Lusciano dove il fratello vive. Protagonista il cinquantanovenne Raffaele Conte, pregiudicato di Aversa, ai domiciliari dal 16 gennaio scorso per rapina. Agli agenti l'uomo ha raccontato di una convivenza divenuta impossibile specie dopo il litigio di oggi; ora dovrà attendere la direttissima di domani mattina, anche se il giudice è probabile che lo rimetta ai domiciliari.
Cronaca Aversa Lusciano San Marco Evangelista San Marco Evangelista Sessa Aurunca
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.