Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

ConosciAmo Caserta: In quella piazza si volava.

11 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Qualche giorno fa, qualcuno ha avuto l'illuminante idea di creare un gruppo su facebook denominato "piazza mercato di Casertacom'era una volta".E' stato il LA alla nostalgia.Una nostalgia felice, una nostalgia commovente, una nostalgia coinvolgente e sconvolgente, ma soprattutto una nostalgia dimassa.Si, quella piazza, così centrale, così nuda ma così piena, riuniva generi e generazioni. Rappresentanza di un altra Caserta,quella in cui, come diceva il caro Pietro Taricone in un intervista anni fa, se ti giri a destra parli con il malvivente,se ti giri a sinistra parli con il figlio di papà, eri comunque tra amici.Le cose importanti erano riunirsi li, sapersi li,viversi li. "Apparare" soldi per comprare un paio di birre, "apparare" un motorino per fare un giro, "apparare" una rampa per scheitare, "apparare" una bomboletta per disegnare... una comunità.Più di 500 iscritti al gruppo, ognuno con un ricordo tatuato nel cuore, ognuno con una malinconia da sfogare.Come viviamo ora Caserta? Perchè non viviamo più le nostre piazze, ma preferiamo la miriade di bar, tutti identici, dafrequentare?Piazza mercato è simbolo ora di qualcosa di bello che avevamo ed abbiamo perduto, allora mi accodo agli ultimi post pubblicati nel gruppo, che ci invitano a riprenderci la piazza in cui "si volava".Troviamo il come, troviamo il quando, troviamo il chi, il posto ce lo abbiamo già. Ci vediamo a piazza mercato.
Caserta piazza mercato caserta Noi Reporter Cultura Cultura Salute
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.