Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Chiesto l`arresto dell`ex sindaco: «Ha curato Zagaria». I consiglieri si dimettono in massa: sciolto il Comune di Grazzanise

10 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Un'inchiesta sul clan dei Casalesi coinvolge l'ex sindaco di Grazzanise Enrico Parente (attuale consigliere della maggioranza capeggiata dal figlio-sindaco Pietro) ed i consiglieri comunali corrono in massa a dimettersi. E' quanto accaduto nella tribolata giornata di oggi quando, dopo alcuni tentannamenti, i consiglieri si sono dimessi in massa decretando la fine dell'amministrazione comunale. Enrico Parente, sindaco di Grazzanise per dieci anni, è sotto inchiesta perchè, secondo la Dda, lo scorso anno, si sarebbe recato in Svizzera per prestare cure mediche all'allora latitante Michele Zagaria. Il gip ha negato l'arresto che era stato chiesto dalla Procura, che pero' ha fatto ricorso al Riesame. Ma la situazione ha creato non poche tensioni all'interno della maggioranza, fin quando, oggi, i consiglieri hanno deciso di dimettersi, decretando la fine dell'amministrazione retta dal figlio-sindaco Pietro Parente.
Cronaca Politica Grazzanise Capua Capua Salute
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.