Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Caporale morto in un incidente, indagati due medici

11 / 12 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Avrebbero provocato la morte del caporale dell’esercito Michele D’Angiolella “per imperizia, negligenza, e imprudenza”, sottoponendolo ad un’operazione all’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca. Con queste accuse due medici del nosocomio sono stati iscritti nel registro degli indagati per omicidio colposo. Il caporale D’Angiolella morì lo scorso settembre per le ferite riportate in seguito ad un incidente mentre era in sella ad una moto, scontratosi contro una Ford Focus con a bordo due agenti della Finanza fuori servizio. Nel corso dell’operazione, secondo i magistrati, il chirurgo ed un suo assistente avrebbero provocato al militare 31enne una grave lacerazione all’arteria femorale, costringendo prima al trasferimento all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano, e portando al decesso avvenuto il 2 settembre. 

sessa aurunca incidente morto medici indagati michele dangiolella
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.