Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

CAMORRA & POLITICA | Voto di scambio: al via il processo al sindaco ed altre 7 persone

14 / 02 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Voto di scambio, al via il processo al sindaco ed altri 7

Al via il processo al sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo e di altre 7 persone finite dinanzi ai giudici del tribunale di Santa Maria Capua Vetere con l'accusa di voto di scambio per le ultime elezioni amministrative.

Alla sbarra con De Filippo ci sono l’ex consigliera comunale Teresa Esposito, i fratelli Eduardo e Giovanni, la mamma Carmela Di Caprio, il funzionario del Comune Enrico Pisani, l’imprenditore Salvatore Esposito e Nunzia Di Donato.

Gli indagati sono accusati a vario titolo, di corruzione elettorale aggravata dall’articolo 7.

L'indagine riguarda le elezioni comunali del 2018: secondo la procura della Dda il sindaco avrebbe ottenuto l'appoggio di un imprenditore in cambio di 'controlli vessatori' ai danni di un concorrente nella distribuzione del gas. Un accordo facilitato, secondo l'accusa, dalla famiglia Esposito per la presenza di Antonio, considerato il referente del clan Belforte a Maddaloni.

Nel corso dell'udienza, il commissario di Polizia Lippiello, di stanza a Maddaloni, ha risposto al pubblico ministero della Dda spiegando, passo dopo passo, come sia nata l’indagine ai danni delle 7 persone e cosa è stato trovato durante la lunga e articolata indagine.

Alla fine del prossimo mese di marzo Lippiello dovrà rispondere ad altre domande, questa volta formulate dalla difesa.

 

 

 

camorra e politica andrea de filippo maddaloni
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.