Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Bufera Udc a Casapulla, Riccardelli a Bosco jr: «Parli di giovani e stai con un ottantenne...»

05 / 07 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Dispiace prendere parte a querelle mediatiche che non fanno bene a nessuno e che si fondano su argomentazioni strumentali. Tuttavia, rispetto a quanto dichiarato dal coordinatore cittadino dell’Udc di Casapulla, Luigi Bosco, trovo doverosa la replica a nome di quanti in questo partito sono cresciuti e continuano a spendersi per il ricambio della classe dirigente della provincia di Caserta". Così Gaetano Riccardelli, vice-coordinatore regionale dei Giovani Udc Campania - In primo luogo l’Udc è, senza timore di smentita, il partito che alle ultime amministrative ha eletto in seno ai consigli comunali di Terra di lavoro, il più alto numero di amministratori under 30. Tale dato è sintomatico, da un lato, della spinta al ricambio e della capacità di rinnovamento che si sta attuando all’ interno del nostro movimento, dall’altro, di come e con quanta facilità trovino un naturale sbocco amministrativo i giovani che vi militano. Ebbene Bosco, che predica gli stessi principi e le stesse necessità, in maniera contraddittoria, affida le sue sorti politiche ad un leader di vecchio corso giunto ormai abbondantemente oltre l’ottantina. Rispetto poi al suo incarico da segretario politico dell’Udc di Casapulla, con rammarico rilevo che, ad oggi, a distanza di un anno dalla sua nomina, non un’iniziativa né tantomeno una sezione locale è stata attivata. Rispetto alla contraddizione rilevata dallo stesso Bosco, tengo inoltre a precisare che l’amico Andrea Martusciello, ha da poco deciso di intraprendere un percorso politico con l’udc esprimendo, ancora una volta, la sua voglia di scendere in campo, assumendo la guida della Fondazione Culturale Liberal in provincia di Caserta. Un partito coerente con quanto detto sopra deve aprirsi a chi manifesta voglia di fare e attaccamento alla causa; per predicare il ricambio, bisogna avere il coraggio di farlo, fino in fondo".   Ecco l'attacco sferrato da Luigi Bosco nel pomeriggio. http://noi.caserta.it/bosco-jr-molla-zinzi-ma-non-ludc-resta-al-fianco-di-de-mita/
Caserta Politica Casapulla Salute Salute San Felice a Cancello
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.