Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Bufera sui lavori a Sessa Aurunca, Marcigliano: "Il sindaco in mala fede"

12 / 11 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Il consigliere comunale del Partito socialista di Sessa Aurunca, Ciro Marcigliano, smentisce decisamente le dicerie che attribuiscono i meriti per la realizzazione dei lavori in atto su Sessa Aurunca all’attuale amministrazione. “Nonostante le voci insistenti che stanno girando sul territorio comunale e vanitose interviste rilasciate agli organi della stampa - esordisce Ciro Marcigliano, consigliere comunale del PSI - i miei concittadini sono perfettamente a conoscenza di chi ha permesso la realizzazione dei vari lavori che si stanno eseguendo per migliorare Sessa Aurunca". “La mala fede, usata ad arte per creare notizie false, non è mai una preziosa alleata nella creazione di un rapporto saldo e fiduciario con le persone. Proseguendo di questo passo, con questo modo di fare, tanto sfruttato dal centrodestra sessano, il consenso nei confronti dell’Amministrazione Tommasino è destinato a raggiungere minimi storici.” “Dispiace doverlo sottolineare - prosegue - ma qualcuno fa finta di dimenticare, che soltanto la programmazione amministrativa passata, grazie soprattutto all’efficace supporto del precedente governo regionale di centrosinistra, ha reso possibile la realizzazione dei lavori sul ponte De Cicco, l’asilo nido di Villa Tuozzi, la nuova caserma dei Carabinieri, il Centro Polifunzionale di via Raccomandata, la riqualificazione dell’Aerarium ed il restauro dell’Arco dei Cappuccini". “Oltre a tutto questo, vorrei rendere nota la recente approvazione del finanziamento regionale disposto a favore della chiesa di San Leo; anche stando all’opposizione, si riescono a fare cose buone per Sessa". “Il Sindaco - aggiunge - è stato così maldestro nella sua azione, da riuscire ad ottenere due obiettivi davvero poco invidiabili: la completa paralisi di Sessa, che scoraggia chiunque ad entrare nella nostra città ed una programmazione per interventi pubblici praticamente inesistente".  “Se si esclude l’abbattimento dell’edificio Ex ECA senza una valida autorizzazione degli organi competenti - conclude il socialista Marcigliano - la sospensione immotivata delle attività edili presso l’asilo nido di Villa Tuozzi, il mancato completamento del Polifunzionale, le code chilometriche su Appia, Corso Lucilio e via Sessa-Mignano e l’incertezza nei pagamenti dei dipendenti, non mi sembra di poter dire che il dott. Tommasino possa arrogarsi chissà quali meriti. Sicuramente potrà essere fiero di aver affossato definitivamente il nostro Comune e di speculare su meriti altrui.”
Politica Sessa Aurunca lavori sessa aurunca sessa aurunca sindaco luigi tommasino
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.