Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Bollette luce e gas: aumenti in arrivo con il 2020

26 / 09 / 2019

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Brutte notizie per gli italiani in vista dell’arrivo del nuovo anno. Anche se mancano ancora diversi mesi alla chiusura del 2019, sono previsti nuovi aumenti delle bollette riguardanti le forniture di luce e gas, destinate a diventare strutturali per il 2020.

Tali aumenti non sono questa stavolta imputabili a rincari applicati dai fornitori, bensì dalla crisi governativa italiana, che va a generare un connubio tra politica ed energia che a molti potrà sembrare una falsa giustificazione.

Questa correlazione è dovuta al fantasma del possibile aumento dell’IVA, che andrebbe a generare rincari importanti per le fasce di reddito basse, ma soprattutto per chi ha sottoscritto dei contratti di fornitura nel regime di Maggior Tutela.

Proprio per questo, in attesa del passaggio definitivo che avverrà a luglio 2020, è bene scegliere offerte luce e gas in regime di mercato libero, come quelle messe a disposizione da E.ON, uno dei principali fornitori italiani, attento a mettere a disposizione dei clienti energia prodotta con fonti rinnovabili nel pieno rispetto dell’ambiente, ma sopratutto tariffe convenienti per le forniture di luce e gas.

Prendendo in esame un’utenza con fornitura multi oraria e consumi fino a 2700 kWh annuali, i rincari medi annuali saranno di circa 60 euro, mentre per una stessa fornitura in regime di mercato libero tali aumenti scendono a 20 euro.

Una sostanziale differenza che fa propendere verso il passaggio, già da ora, al mercato libero per quanto attiene la fornitura domestica di energia elettrica.

Stessa situazione anche per quanto riguarda il gas metano, per chi ha un contratto di fornitura fino a 480 metri cubi annuali, in regime di mercato tutelato si troverà, dal 2020, un aumento in bolletta di circa 20 euro annuali.

Tale cifra si dimezza nel caso in cui il cliente abbia sottoscritto un’offerta legata al mercato libero.

Questi aumenti della luce e del gas sono la diretta conseguenza del passaggio dell’IVA applicata ai consumi dal 10 al 13%.

Resta quindi di principale importanza, per il Governo che si sta per insediare, riuscire a dare continuità alle clausole di salvaguardia per fermare l’aumento dell’Iva che riguarda l’acquisto di ogni genere di bene.

Tale obiettivo è uno dei primi punti programmatici del nuovo esecutivo composto dai Cinque Stelle e dal Partito Democratico, trovare le coperture necessarie non è un’impresa facile, ma quest’altro aumento dell’imposta sul valore aggiunto andrebbe a gravare su una condizione economica già al momento preoccupante.

aumenti bollette 2020
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.