Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

18-19-20 Maggio Cinema dal basso. Cronaca di un sogno

09 / 05 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Una tre giorni in viaggio,  nel luogo in cui  l'immagine e tutto il suo incanto narrativo diventano protagonisti  nelle pieghe e nei  colori del sogno, della realtà immaginata e  di quella denunciata. Spazio alla quella  scatola  magica che lega da quasi due secoli la sinestesia estatica di Barjavel fino al valore dell'impegno  sociale del neorealismo italiano. Spazio alla sensibilità descrittiva  delle immagini di De Seta e alle capacità diverse di raccontare e dilatare la narrazione nel tempo dei numerosi  corti e  lungometraggi d'autore in concorso,  fino al  cinema orientale, molte volte trascurato dal pubblico ma con un' immensa capacità di narrare l'eziologia dei  sentimenti. Caserta cresce quando si interroga, quando si confronta, quando guarda al di fuori dei suoi confini, grazie  a chi fa del suo tempo un  investimento culturale. Giusi Ricciato, Francesco Massarelli, Novella Morrone, Valentina Sanseverino, Alessandro Inglima, Alessandra Di Bianco, Ilaria delli Paoli, Helena Rizzo, il l Teatro Civico 14,  creano il "Cinema dal Basso" e ne fanno una giovane realtà cinematografica casertana,un festival indipendente, un luogo da attraversare, un cantiere aperto di idee e talenti che sperimenta nuovi contenuti, forme e linguaggi dell’audiovisivo e, cimentandosi in produzioni cinematografiche lontane dal circuito del grande pubblico e delle case di produzione,  promuove un cinema autentico nella sua concezione originale di strumento a disposizione di tutti per cogliere le molteplici sfaccettature della  realtà e del territorio, delle idee e dei simboli che lo hanno immaginato.
Caserta Eventi teatro cinema cinema Salute
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.